Catamarano a vela o monoscafo?

Barche 09 aprile de 2019

Una barca a vela monscafo o catamarano? Cosa è meglio? Tutte le differenze in termini di spazio, navigazione, sicurezza e costi.

È una questione molto dibattuta che ha vantaggi e svantaggi da entrambe le parti. La barca a vela monoscafo è la barca piú diffusa, ma anche il  catamarano è molto apprezzata nel mondo della vela. Qual è il vantaggio di un catamarano? Prima di tutto lo spazio. La grande differenza che è il catamarano é molto più grande di una barca a vela monoscafo.

Ad esempio, in un catamarano della lunghezza di 40 piedi possiamo trovare quattro cabine, spesso con bagno privato, mentre in un monoscafo della stessa dimensione troviamo generalemnte 3 cabine e 2 bagni.  

Il grande vantaggio e anche nello spazio tragli scafi, nel quale si si trova una dinette con cucina e con una visione panoramicaprivilegiata  sia della prua che della poppa. Inoltre, il ponte è molto ampio, proprio come il pozzetto, privilegiando il comfort a bordo soprattutto in caso di equipagginumerosi o famiglie con bambini. Si puó anche imbarcare un tender più grande, con un ulteriore comoditá nei trasferimenti a terra.

E in navigazione?

Bisogna dire, con un catamarano non si provano quelle sensazioni che molti velisti 'puristi' trovano irrinunciabili. È più stabile e non dà le stesse emozioni per chi preferisce sentire un po 'più adrenalina. In relazione alla vela, i catamarani  non possono stringere il vento come il monoscafo che, é in grado di esserre piú efficente alle andatura di bolina. In termini di velocità il catamarano è più veloce del monoscafo in alcune situazioni di vento come il vento al traverso o di poppa. 

E la sicurezza?

Il monoscafo é una barca progettata perché, in caso di ribaltamento, ritorni nella posizione originale a causa del peso della chiglia. Si sono giá viste barche bbandonate dall'equipaggio che continuavano a navigare e andare in giro per il mondo da sole. Anche se sono stati trovate senza albero, a causa di diversi ribaltmenti, lo scafo si trovava comunque sempre in posizione di navigazione. D'altra parte, un catamarano non può ritonare in poszione normale in caso di ribaltamento, è anche parlaimo di un evento più raro, soprattutto su grandi catamarani. Ma anche così è un evento estremo che deve essere considerato in particolari condizioni di navigazione. Su catamarani più piccoli, a volte un galleggiato è installato nella parte superiore dell'albero per impedire il ribaltamento completo.

Catamarani di produzione industriale e costruiti e grandi volumi di solito non presentano problemi di guasti strutturali. Diverso è quando parliamo di catamarani costruiti a mano o da cantieri navali con bassi volumi di produzione. In questo caso è importante considerare il pericolo di debolezze strutturali sono tipici di una costruzione multiscafo. In passato giá viste alcuni cedimenti strutturali, in particolare nella giunzione tra gli scafi, quando si affrontano condizioni avverse con mare formato e la prua che si schianta violentemente nell'acqua.

Facilità d'uso

Parlando barche da crociera, il catamarano è molto più facile condurre in tutte le circostanze. Nonostante un volume più grande, che può ingannare, si tratta di una imbarcazone che perdona molti più errori. Essendo più grande, i tempi di reazione sono maggiori, consentendoci di stare con facilità dentro del margine di sicurezza. Anche le manovre in porto sono molto più semplice a causa dei due motori normalmente installati su ogni scafo. Essendo le due eliche molto distanti l'una dall'altra, possiamo persino far girare la barca su se stessa senza alcuna difficoltà. 

La questione del pescaggio favorisce chiaramente il catamarano. Quindi è molto indicato nelle aree di navigazione in cui si ha la necessità di navigare vicino a coralli o aree poco profonde.

Tipicamente, nei Caraibi abbiamo una grande presenza di questo tipo di barca, che con un pescaggio di circa 50 centimetri, permette di navigare con molta più sicurezza, o fino ad arrivare molto vicino alla spiaggia.

E il prezzo?

Il catamarano è molto più costoso. Per dare  un'idea, un catamarano di 39 piedi, come la Lagun 39, costa il doppio di una barca a vela nonoscafo come il  Beneteau Oceanis 38. 

Costi

Parlando costi di ormeggio, il catamarano paga molto di più, spesso esattamente il doppio, a causa della sua larghezza. In relazione ai costi di manutenzione, non si tratta esattamente del doppio del valore, perché di solito abbiamo un albero singolo e diverse attrezzature che non sono duplicate rispetto alla nonoscafo. Tuttavia, i motori sono due, due scafi e in generale dimensioni più grandi dell'attrezzatura e di conseguenza un costo di manutenzione annuo notevolmente più alto.

In conclusione, non esiste una scelta perfetta. Molto dipende, come sempre, dalle preferenze personali, dall'area di navigazione, e dall'uso che si intende fare della barca.

Tags: Catamarano Comprare barca